Come gestire la nostra vita

[…] Oggi più di qualcuno è indotto ad attribuire alla crisi i propri fallimenti e le proprie difficoltà esistenziali. In questo modo sembra non accorgersi che sta facendo il gioco del potere e violenta il suo stesso talento, dando più valore ai problemi che alle soluzioni.

Naturalmente, chiunque è libero di arrendersi, anche se questo tipo di libertà è la formula più subdola di condizionamento, ma resistere e reagire quando tutti gli altri si aspettano di vederti cadere a pezzi, questa è la vera forza!

Se fossimo in grado, intenzionalmente e consapevolmente, di controllare il nostro pensiero, controlleremmo la mente e, gestendola, gestiremmo la nostra vita.
E quando finalmente saremo arrivati al punto di controllare la vita, saremo padroni del destino. […]

Tratto dal libro Il cammino del cercatore
di Alberto Lori

L’EVIDENZA

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere notifiche sui nuovi contenuti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Share This