Cosa scegli?

Scegliete la vita, scegliete un lavoro, scegliete una carriera.
Scegliete una famiglia, scegliete un maxi televisore del cavolo,
scegliete lavatrici, macchine, lettori cd e apriscatole elettrici.

Scegliete la buona salute, il colesterolo basso e la polizza vita.
Scegliete un mutuo a interessi fissi, scegliete una prima casa,
scegliete gli amici.

Scegliete una moda casual e le valigie in tinta.
Scegliete un salotto di tre pezzi a rate
e lo ricoprite con una stoffa del cavolo.

Scegliete il fai da te
e chiedetevi chi cacchio siete la domenica mattina.

Scegliete di sedervi sul divano
a spappolarvi il cervello e lo spirito di quiz
mentre vi ingozzate di schifezze da mangiare …

… A spasso nel parco … orario d’ufficio … bravo a tennis …
l’auto lavata … tanti maglioni … Natale in famiglia …
pensione privata … esenzione fiscale …
tirando avanti lontano dai guai …
in attesa del giorno in cui morirai.

Tratto dal film Trainspotting

Ma perché dovrei fare una cosa così?
Io ho scelto di non scegliere la vita (con la “v”minuscola),
ho scelto qualcos’altro: la Vita (con la “V” maiuscola).
Le ragioni?
Non ci sono ragioni. Chi ha bisogno di ragioni
Vivo l’unico motivo per cui mi sono incarnato:
impegnarmi a fare esperienza di Chi Autenticamente Sono,
dal centro del mio Centro.
Ecco cosa ho scelto.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere notifiche sui nuovi contenuti

Share This