Dove va il tuo sguardo
là è la tua realtà

La realtà “oggettiva”, unica e incontrovertibile, è una delle storie che ci hanno raccontato e a cui abbiamo creduto.
In realtà, le nostre sensazioni, le nostre emozioni, i nostri stati d’animo derivano dal modo in cui NOI facciamo esperienza degli avvenimenti e da come li interpretiamo e diamo loro significato.

All’interno della nostra mente avviene costantemente un processo di decodifica e di filtraggio, che ci consente di dare un senso al mondo esterno e di comprendere il nostro ruolo in relazione a tutto il resto.
Si può dire quindi che l’esterno è un riflesso di “come siamo” dentro.

Se viviamo con costante senso di paura, troveremo e noteremo attorno a noi centinaia di motivi per averne ancora di più. […]
Se invece direzioniamo consapevolmente la nostra attenzione verso pensieri di fiducia, abbondanza, gratitudine e gioia, noteremo sempre più cose che rafforzeranno questa impronta vibrazionale. […]

Si tratta di qualcosa di impossibile da descrivere con chiarezza a parole.
Bisogna avere l’intenzione di mettere in pratica, di provare.

Una cosa è certa: le nostre emozioni e i nostri stati d’animo dipendono da dove va il nostro “sguardo”.
È sempre questione di punti di attenzione.
E questi possiamo sceglierli, sempre e in ogni momento.

Cambia i tuoi pensieri nei confronti della vita, e la vita cambierà sotto i tuoi occhi.

Tratto da Strategia Olistica

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

L'EVIDENZA

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere notifiche sui nuovi contenuti

Share This