La mente senza tempo

In base al principio di fisica quantistica
secondo il quale una particella esiste
solo in presenza di un osservazione,
possiamo affermare
che il mondo appare solo all’occorrenza

Discepolo
“Maestro, desidero far conoscenza di tante cose. Mi insegnerà?”.
Maestro
“La conoscenza non è ciò a cui devi ambire”.

Discepolo
“Desidero elevarmi a conoscenze sempre più alte.
Non è ciò che siamo venuti a fare in questa vita terrena?”.
Maestro
“Non puoi acquisire conoscenza di un’illusione,
sarebbe una conoscenza vana.
A cosa ti servirebbe avere conoscenza di qualcosa che non c’è?”.

Discepolo
“Non capisco Maestro. Cosa dovrei fare allora?”.
Maestro
“Non c’è nulla che tu possa fare, oltre che Essere”.

Discepolo
“Ma Maestro, così non potrò accumulare alcuna conoscenza”.
Maestro
“Accumulare conoscenze è un vano proposito.
Un giorno il sogno svanirà,
e con esso tutte le conoscenze che credevi di avere appreso”.

Discepolo
“Allora cosa dovrei fare Maestro?”.
Maestro
“Sii consapervole della tua stessa consapevolezza,
l’unica cosa Reale di questa dimensione”.

Tratto dal libro La mente senza tempo
di Paolo Marrone

1 commento

  1. massimo

    Come si fa a non sentire il bisogno di commentare ??
    ma il commento non può che essere il silenzio

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

L'EVIDENZA

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere notifiche sui nuovi contenuti

Share This