Lascia fare alla Vita

Foto di Dean Moriarty da Pixabay

Mentre Tokai alloggiava come ospite in un tempio, divampò un incendio sotto la cucina.

Un monaco si precipitò nella camera di Tokai strillando:
“Al fuoco, Maestro, c’è un incendio!”.

“Davvero?” disse Tokai mettendosi a sedere. “Dove?”.

“Mi domandi dove?” esclamò il monaco.
“Perché mai ti interessa saperlo? E’ iniziato sotto la cucina: alzati immediatamente!”.

“In cucina?” disse con voce assonnata il Maestro.
“Be’, allora sai cosa ti dico? Torna ad avvertirmi quando il fuoco avrà raggiunto il corridoio”.
E in un battibaleno riprese a russare.

Tratto da Fidarsi conviene
di Osho

Le nostre Rubriche

L’EVIDENZA

Diversamente da quanto ci hanno insegnato e siamo abituati a fare per paura e presunzione, è impossibile prevedere e pianificare: non si possono fare programmi neppure per l’istante successivo. Ed è bene per noi non farne.

 

La Vita risponde alla nostra Vibrazione Fondamentale, quella originaria, guidandoci nel Campo delle Infinite Possibilità verso la destinazione che abbiamo scelto prima che l’esperienza terrena avesse inizio.

 

E mentre ci guida, come una madre amorevole ci sposta anche dove chiediamo di andare con il pensiero, comunicandoci – attraverso gli accadimenti – quanto questo ci avvicini o ci allontani dalla destinazione originaria.

 

Ciò che penserai in questo istante ti sposterà nel campo delle Infinite Possibilità laddove non puoi prevedere e, magari, dove non vuoi andare.

 

Perciò … lascia fare alla Vita.

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere notifiche sui nuovi contenuti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Share This