Realistico, non Reale

cyber-glasses-4685055_1920

Ti trovi all’interno di un circolo vizioso nel quale sei costantemente immerso.

Credi di essere separato dal Tutto, e di conseguenza crei costantemente dal nulla un mondo duale, apparentemente separato da te, a immagine e somiglianza della tua errata credenza.

Contemporaneamente osservi la tua creazione, dimenticando di esserne il creatore, cadendo nell’illusione che ciò che vedi sia la realtà.

La tua osservazione rafforza le tue credenze, dandoti l’illusione di essere nel giusto nel ritenere che ciò di cui fai esperienza esista davvero.

E così via, sempre più giù, in un circolo senza fine.

Sei precipitato così in profondità nelle spire della tua illusione che non riesci più a percepire nemmeno il lontano riflesso del luogo di luce da cui provieni.

 

Tratto dal libro  Il Monaco che non aveva un passato
di Paolo Marrone

L'EVIDENZA

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere notifiche sui nuovi contenuti

Share This