dona il tuo 5x1000 sito

“Tutto è Uno” e “Tu crei la realtà materiale”:

le prove scientifiche/4

[…] Gustav Robert Kirchhoff è stato un fisico e matematico tedesco del diciannovesimo secolo il cui servizio alla comunità umana è stato straordinariamente utile. Ancora oggi una serie di principi e leggi fisiche portano il suo nome, a testimonianza della profondità e dell’accuratezza delle sue ricerche. Uno dei campi in cui questo magnifico scienziato ha apportato un fondamentale contributo è la spettroscopia, ovvero lo studio del flusso e dell’intensità delle radiazioni elettromagnetiche o particellari (atomi, molecole o altro) in funzione della loro energia, lunghezza d’onda, frequenza o massa. […]

Nel 1859 Kirchhoff scopri che per ogni sostanza il comportamento rispetto all’emissione e all’assorbimento di radiazioni elettromagnetiche è il medesimo. Traducendo questo assunto in termini più semplici […] ciò che Kirchhoff fondamentalmente scoprì è che un corpo è capace di assorbire solo e soltanto le stesse radiazioni elettromagnetiche che è capace di emettere. Qualsiasi corpo dell’Universo può assorbire soltanto ciò che è capace di emettere e viceversa. […]

Foto di ooceey da Pixabay

Assorbimento ed emissione sono due facce della stessa identica medaglia, due elementi di una sola polarità, due aspetti del medesimo modello. Essi non hanno un prima e un dopo, non agiscono in causa – effetto, ma agiscono contemporaneamente in ogni istante, esattamente come i poli di una calamita: se un corpo può emettere una particolare emanazione elettromagnetica, è perché questo corpo è anche in grado di assorbirla, e viceversa.

Quello che trae in inganno gli esseri umani, come vedremo, è il fatto che in genere non riusciamo a percepire l’immediata coerenza della polarità “trasmissione – ricezione” del modello della Legge di Risonanza operante nella nostra vita. Inoltre, la scala temporale di manifestazione nella materia degli effetti di questa polarità è in genere lenta. Queste percezioni non invalidano la Legge, perchè sono soltanto osservazioni distorte dalla densità della materia. Ma è per questo che la stragrande maggioranza di noi vive la sua vita senza considerare in alcun modo l’esistenza e l’operato di questa Legge.

Ciò che io sto trasmettendo è ciò che sto già ricevendo proprio adesso e in ogni momento. Se sto trasmettendo odio, questo sto ricevendo già adesso. E questo continuerò a ricevere fino a quando manterrò uguale la mia emanazione. Se sto trasmettendo serenità, questo sto ricevendo già adesso e questo continuerò a ricevere fino a quando manterrò uguale la mia emanazione. Non si tratta di un processo causa – effetto, ma di una polarità all’opera in modo atemporale. Così come un diapason innesca risonanza di tono in una cassa armonica, così come un campo magnetico attrae campi ad esso coerenti, così come una stella assorbe solo ciò che emette, allo stesso modo – allo stesso modo – un essere umano riceve nella sua vita ciò che sta emanando in vibrazione dal suo interno.

Ma a differenza degli spettri stellari, che restano immutabili su lunghissimi periodi temporali, noi esseri umani abbiamo ricevuto per la nostra vita un dono magnifico, meraviglioso: abbiamo la possibilità di intervenire in qualsiasi momento per cambiare le nostre emanazioni interiori. Possiamo cambiare la nostra personale radiazione di risonanza e sintonizzarla su ciò che più desideriamo vivere e sperimentare nella nostra vita, sintonizzarla sulle nostre aspirazioni fondamentali, o almeno sintonizzarla più saggiamente in modo più cosciente rispetto a ciò che forse abbiamo fatto finora.
Questo è tutto ciò che occorre fare: sintonizzare la personale trasmissione di emanazioni interiori. Tutto il resto è opera del Grande Mistero, è opera di una Legge di giustizia che mantiene una promessa senza tempo.

Non importa se credo oppure no, non importa se vedo oppure no, non importa se agisco in modo cosciente oppure no: la Legge è sempre all’opera, la mia vita è – e sarà sempre – lo specchio più conforme a questa Verità: come io ho seminato, così raccoglierò. Ciò che sto trasmettando è ciò che già adesso, già adesso, io sto ricevendo. La Legge di Risonanza./p>

Tratto da La Legge di Risonanza – volume I
www.marenectaris.net

L'EVIDENZA

2 Commenti

  1. Massimo

    Come fate a conoscere il tema del quarto capitolo del libro che sto scrivendo?
    Vabbhè.. ma che domande faccio?
    Se è vero che Tutto è Uno… la risposta vien da sola.
    Però il tema del quinto capitolo ve lo dico io in anteprima:
    “Perché per ricordarci çhe conoscenze antiche e “tradizionali” sono attuali ricorriamo al supporto della scienza? Immaginiamo che così facendo siano più “credibili”?
    ( STO LAVORANDO AD UN TITOLO PIÙ CORTO…

    Rispondi
  2. Massimo

    Ecco il titolo:
    M: ” dai… raccontami della neve”
    A: ” ma io vivo alle Hawai…”
    M: ” ecco, appunto “”

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere notifiche sui nuovi contenuti

Share This