VIRUS infettivo? No, ENERGETICO!

Le nostre Rubriche

Le nostre Rubriche...Forse...

[…] Gli organi si ammalano sì per una causa fisica, ma con una matrice energetica.
E’ questa che, di generazione in generazione, si è perpetuata.
Non si ereditano le malattie, si ereditano le convinzioni, le frequenze dei pensieri, le vibrazioni delle emozioni. Si eredita l’Origine del conflitto, la matrice energetica.
Si tratta di “Difetto Energetico”.

Quando si sceglie di trasmutare le credenze degli avi, ci si permette di S – legarsi dai nodi energetici e dalle memorie ancorate nelle acque dei liquidi corporei. Questa trasmutazione libera se stessi e l’intera linea di sangue.

Ora immagina un vecchio nastro di quelli di una volta con cui si ascoltava la musica. Probabilmente sarà capitato anche a te quel momento in cui il nastro si inceppava e la disarmonia della musica alterava il tuo stato d’animo.

Ecco questo è il “Difetto Energetico!

Su quel nastro è scritta la storia della tua linea di sangue. Tu sei lo strumento acustico su cui quel nastro gira. La musica va da sè e tu ad un certo punto prendi coscienza che questa musica non è quella che hai scelto di ascoltare, scopri che è completamente differente dalle note musicali che vibrano nel tuo cuore. Scopri che la musica della tua Anima ha tutt’altra melodia. Scopri che la tua musica nasce da note musicali circolari non ancora scoperte. Scopri che a TE non va più di ripetere quel ritornello con cui i tuoi avi hanno funzionato e creato la loro vita.
Cosa accade quindi?
Si presenta l’inceppo del nastro, si presenta il “difetto energetico”.

Questo potrà presentarsi a te sotto forma di disagio, di sintomo, anche di malattia. Sono processi da attraversare grazie ai quali prendere coscienza di chi sei. Sono processi liberatori, attraverso i quali prendere coscienza cHe tu non sei i tuoi avi.

Ora la tua mente lineare potrebbe farti pensare al fatto che la causa possa essere di qualcuno. Potresti ritrovarti a pensare che è colpa dei tuoi avi se soffri di una disarmonia fisica o psichica. No, nulla di tutto questo.

Questa è l’obsoleta modalità che, seppur in modo inconscio, ti fa crogliolare nel passato attaccandoti ad essa. Lo rinneghi, ma lo vuoi. Lo giudichi, ma ci resti. Lo imiti perchè in fin dei conti ancora ti serve. Resti attaccato a un passato che ormai non ti serve più e sempre più ti separi dall’interezza di te stesso.

E’ più facile di fronte a una malattia dire: “Anche mia madre ne soffriva”.
Tu non sei tua madre.
Tu non sei tuo padre.

L’unica cosa che da loro puoi ereditare è l’amore. L’amore che hanno creduto di dare a te, ma che spesso non sono riusciti a dare a se stessi. Tu, invece, donandolo a te stesso, glielo restituisci a loro ripulito da ogni VIRUS.

Il vero VIRUS infettivo è quello energetico.
E’ questo che rende SCHIAVA l’umanità.

Tratto da Il Codice dell’Origine
di Adele Venneri

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere notifiche sui nuovi contenuti

2 Commenti

  1. Giacomo Pinna

    Buonasera, lettura molto interessante!!!

    Rispondi
  2. ALESSANDRA

    Nulla accade per caso…e questo messaggio arriva in uno dei momenti piu’ difficili per me …
    ma oggi lo accolgo con una consapevolezza e un atteggiamento diverso… ancora una volta un grazie immenso e un abbraccio speciale a voi tutti. Grazie, grazie, grazie

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Share This